38 pensieri riguardo “BU Supernova”

  1. Ciao Lila. Ho cercato un po di aiuto nel gruppo yahoo ma non ho ancora ricevuto alcuna risposta, quindi provo a mandarti un messaggio direttamente.
    Mentre pulivo la mia nuova SN nel meccanismo delle camme, ho spinto la leva di “rilascio” un po troppo animatamente e ho paura di aver rotto qualcosa. Ora quando muovo la leva slitta e non mi muove piu le “cam fingers”. Ho anche pubblicato una foto nel “Laura SN” dove puoi vedere come e’ l’ingranaggio adesso. Potresti mandarmi una foto del tuo ingranaggio? Cosi posso capire se ho rotto qualcosa o casa c’e’ di diverso. Grazie Laura

    1. Ti ho mandato nel gruppo la foto della Lycia, se ho tempo tiro fuori la supernova e faccio le foto anche a lei, ma devi avere pazienza perchè al momento sono un tantino presa. Hai provato a guardare il manuale di servizio?

  2. Si, ho provato il manuale ma la foto e’ troppo piccola e in bianco e nero. Ti ho manadto le due foto. Spero che tu le riesca ad aprire. Non preoccuparti ho un lavoro full time e due bambini. Tempo di cucire zero. 🙂

  3. Salve, da molto tempo sono alla ricerca delle istruzioni della Necchi Supernova. Ne ho una che era di mia madre ma senza manuale. Sul web ho trovato solo manuale in inglese. Come posso fare per avere una copia di quello in italiano? La prego di rispondermi anche negativamente così posso cercare altrove. Grazie mille

  4. Ho una Necchi supernova automatica assemblata e acquistata in Australia nel 1959 che ha sempre funzionato bene. Da un po’ di tempo non mi funziona la manopola nella quale si rigira il filo prima di infilarlo nell’ago. Sicuramente sarà perché è stata svitata tutta e i vari componenti non sono stati correttamente rimessi nell’ordine. Poiché non ho il libretto di istruzioni, non sono riuscita a sistemarli nel modo dovuto. La macchina è uguale alla sua ma la manopola è leggermente diversa. Le avrei inviato la foto per riconoscerla ma non so come fare. Può aiutarmi ? La ringrazio e la saluto cordialmente Maria

  5. Buongiorno! avrei bisogno di un aiuto grande…grande.
    Da poco anno regalato a mia madre una Necchi Supernova, ma i fili elettrici erano completamente tagliati, quindi sto cercando di ricostruire l’impianto elettrico, potresti darmi una mano spiegandomi come devo collegare i cavi, per ora ti ringrazio, a preasto

    1. In che punto sono stati tagliati? c’è ancora il trasformatore? perchè spesso i cavi vengono tagliati quando si toglie il motore da 160V ed il trasformatore per mettere un motore a 220V in presa diretta. Normalmente il cavo va in uno spinotto e lo spinotto si aggancia al trasformatore. I cavi con lo spinotto li trovi anche nuovi, ma se manca il trasformatore non ho una soluzione standard, visto che dipende tutto da come è stato modificato. In caso di trasformatore mancante, la lampadina a 12V ovviamente non funziona più.

      1. Salve! Innanzitutto ti ringrazio per l’ interessamento. In pratica la nechi ha tutto anche il pedale, quindi devo rifare il collegamento dalla presa (220V) a quella spina particolare con 4 connettori (che si deve infilare sotto la macchina, dove dentro la scatola nera c’è il trasformatore e anche un selezionatore per il tipo di tensione di utilizzo) che poi va al pedale. Al pedale ho già collegato un filo per ogni spinotto, ho anche già preparato un cavo con una spina x la 220v d’ingresso, ma non so poi come abbinarli per lo spinotto a 4 collegamenti che si infila nella macchina. Per ora ti ringrazio e aspetto tuoi consigli, grazie.

        1. Scusa il ritardo, ma qui passano le settimane ed uno non se ne accorge. Ti mando lo schema appena lo trovo, oppure le foto che ho fatto del mio

          1. Ciao Lila; ho mio suocero che da settimane a una Necchi supernova automatica smontata nel salotto e non riesce a riparla, ahimè è molto dispiaciuto perchè non riesce a trovare il tipo e valore del condensatore dell’impianto motore ed a sistemare la cucitrice che gli riporta molti ricordi. Ti mando 2 link dove ho fatto le foto per farti un’idea di cosa parlo. Spero che tu possa aiutare mio suocero; grazie.
            http://imageshack.us/photo/my-images/818/7xuf.jpg/
            http://imageshack.us/photo/my-images/822/r9f5.jpg/

          2. Buongiorno, ho cercato nel mio manuale di servizio ma non mi riporta le specifiche del condensatore in questione, che tra l’altro nello schema è disegnato diverso. L’unica cosa che potrei fare, anche se il modello di trasformatore è forse un po’ diverso, è cercare di guardare che condensatore c’è in quello della Julia, ammesso e non concesso che io riesca a capirlo e che sia sostituibile, dato che, per esempio, non sono più prodotti condensatori a barilotto come quelli originali del reostato.

  6. Grazie Lila, immagginavo che sarebbe stato complicato risalire al condensatore, infatti penso di risolvere piu’ velocemente il problema sostituendo per completo il motore. Ciao e vi auguro un buon cucito a tutti

    1. Bypassare il trasformatore per il motore è facile, dato che il motore a 220v delle stesse dimensioni dell’originale a 160v è facile da trovare, un po’ meno facile è risolvere il trasformatore a 12V per la lampadina…

  7. Infatti, ma stò ancora perseverando nella ricerca per mantenere il motore e trasformatore suo, per ora da calcoli su rifasamento del motorino sono risalito alla capacità elettrica del condensatore e da ricerche effettuate ho trovato un produttore che li commercializza; in futuro se i calcoli sono esatti ed il motore parte vi posto i risultati. Ciao

  8. Ciao Lila! Proprio come te sono venuto in possesso della Supernova acquistando ad un mercatino dell’usato il tavolino…
    La macchina deve aver lavorato moltissimo perchè in alcuni punti la vernice è talmente consumata che si vede la ghisa.
    La macchina va, ma purtroppo anche lublificando mettendo aghi nuovi salta molti punti. Assieme alla macchina ed agli accessori ci sono anche 2 navette (forse si chiamano così quelle dove si mette la capsula con il bobino, praticamente quella che oscillando aggancia il filo dall’ago), con allegato una ricevuta di un riparatore Necchi del 2000 dove era scritto il difetto che la macchina saltava i punti, spezzava il filo e le parti sostituite, crochet e piastra circolare (quella sotto il piedino). Ho notato che l’alberino dove si fissa l’ago ha un pò di gioco di lateralità sulla sua bussola di scorrimento (in posizione tutta abbassata fa circa 2 mm sulla punta dell’ago) il saltare i punti potrebbe imputarsi a questo difetto se lo è? Vorrei rimetterla a posto, cosa ne pensi? Ci sono delle regolazioni da fare per la sincronia?
    Ti ringrazio anticipatamente,
    Nico

    1. Ciao Nico e benvenuto!
      Ti rispondo al volo su un paio di punti poi spero di ricordarmi di tornare a te col resto della risposta. Le navette si chiamano normalmente capsule (bobbin case in inglese). Di base questa macchina non dovrebbe saltare punti, se ben pulita. La sincronia può saltare solo se qualcuno mette mano alla barra dell’ago, dato che il sistema è pressochè perfetto. Non ho capito bene che cosa ha gioco. La barra dell’ago, se spinta a mano, dovrebbe spostarsi a destra ed a sinistra dalla posizione centrale visto che è parte del meccanismo dello zigzag e della posizione ago, ma se stai parlando di altro potrebbe essere un problema. Di solito le macchine sono bloccate, ovvero hanno la posizione ago e lo zigzag che non funzionano bene a causa dell’olio vecchio che si rapprende nel pistoncino che gestisce la posizione della barra dell’ago. Se mi chiarisci di cosa parliamo cerchiamo di capire se l’assistenza sapeva quel che faceva o ha fatto danni. Esiste il manuale di manutenzione in inglese, eventualmente ne parliamo.

      1. Ciao e grazie per la celere risposta.
        Purtroppo quello che ha gioco è la barra dell’ago sulla sua sede di scorrimento e non al movimento di lateralità dovuto al sistema zigzag, non ho misurato con un comparatore ma ad occhio la barra dell’ago sulla sede farà 0,2 mm che poi si riperquote sulla punta dell’ago di un paio di mm. oltre a questo potrebbe essere che la barra dell’ago si sia alsata battendo e quindi salta i punti per questo?
        Grazie ancora

        1. Temo proprio che questo gioco non “giochi” a favore del punto… è una cosa stranissima, nella mia piccola esperienza la barra dell’ago necchi è sempre stabile al suo posto, forse è usurata?

          1. Credo purtroppo che sia usurata allora, anche a vedere dalla vernice molto consumata probabilmente ha lavorato moltissimo e forse oliata poco. Nel frattempo ho trovato una sostituta per il mobiletto anche se necessita del motore, è una BDA probabilmente un ultimo modello tenuta meglio anche se è bloccata (hai qualche consiglio oltre a quelli che ho trovato sul tuo blog?)mi sembra che i pezzi ci siano tutti, mi sapresti dire qualcosa di questa “vecchietta”?
            Grazie

          2. La BDA (bobina domestica con tendifilo articolato) è l’evoluzione anni 30 della BD (bobina domestica), le prime sono tra il 30 ed il 31, ce ne sono alcune con marchio “fascista”. E’ la nonna della BF e della BF nova. Di base è una rettilinea solidissima costruita per essere il più possibile compatibile con il modello 15 delle singer, come tutte le Necchi italiane che non hanno lo zigzag usa piedini ad attacco universale basso, capsule, bobine ed aghi in classe 15. Dovrebbe avere il volantino con i raggi per essere usata a manovella o a pedali, ma in teoria il supporto motore delle Necchi con motore esterno (BF, Lelia, type 51x) ti dovrebbe andare bene per motorizzarla. Se il mobiletto ha il pedale, la lascerei a pedali, ma immagino che sia uno di quelli con solo la parte superiore per modelli a motore

  9. Ciao Lila! Sono costretto a mettere il motore perche il mobile della supernova non ha il pedale, però se lo trovo un mobiletto con il pedale lo prendo, ne ho visti alcuni ma sono Singer, potrebbero andare bene? ne ho appena visto uno però ha anche sopra la sua singer 15 prodotta in Italia. Come ti avevo accennato la macchina era bloccata e sono riuscito a farla girare con lo svitol, la macchina non è tenuta male ma è piena di “morchia” sai mica se c’è un sistema per pulirla per bene senza doverla smontare del tutto?
    Grazie mille

    1. In linea di massima ho trovato singer su mobiletti necchi e viceversa, non ricordo se la BDA ha già il problema dei fori troppo stretti per il perni singer come la nova, quindi potresti dover allargare i fori. Per scollare la “morchia” (sei in veneto?) se non ci sono dorature puoi fare impacchi e lavaggi con l’alcool, poi oliatura. Attenzione però alla vernice, perchè non sempre gradisce. Se fosse la supernova non avrei dubbi, è comunque il solvente che fa penetrare lo svitol 😉 In linea di massima, mobiletto o motore dovrebbero costarti uguale 😉

      1. Ciao Lila. Provo allora a togliere la “morchia” (si dice così anche a pisa!) con alcol su qualche parte verniciata dove non si vede. Se funziona bene posso lavare abbondantemente anche dove c’è il meccanismo del tendifilo senza smontare niente? O mi conviene smontare? Il motore con supporto asolato con reostato e cinghia lo avrei trovato su un sito cinese e lo avrei per una ventina di euro, il mobiletto con singer 15 ( e tarli in regalo..) lo fanno 50 al mercatino. cosa prenderesti?
        Grazie mille!

  10. Ciao Lila, volevo chiederti quale è il modello più vecchio della BU Supernova?
    È quello con le manopole verdi e la tensione simile alla BU Nova oppure è quella con i bottoni bianchi?

    1. Il modello più vecchio è quello che si chiama Supernova BU ed ha le camme, con le manopole verdi come la mia. I primi esemplari hanno il numero di serie che inizia con SN.
      Quando hanno ampliato la gamma hanno usato la definizione BU per quella con zigzag senza camme e quella con camme è diventata Automatica. Poi hanno fatto la versione Ultra e la Ultra Mark II, che usano le stesse camme ed hanno le manopole bianche.

  11. salve ho ereditato un pò di tempo fà la Necchi Supernova ma non l’ho mai usata l’avevo lasciata accantonata in un angolo,la stavo per vendere ma poi prima mi sono documentata un pò sulla macchina è mi sembra di aver capito che è una fuori serie di altri tempi … solo che non sò usarla e volevo saperne un pò di più?
    che tipo di trasporto ha?
    io avrei bisogno di un duplice trasporto perchè spesso cucio delle cose che mi servono per il mio sport e sono tessuti e materiali tipo cinghie e cinture di sicurezza e se magari la Supernova va bene me la tengo, 🙂 stavo vedendo di acquistarne una industriale ma per hobby non ne vale la pena spendere soldi su una vecchia macchina industriale.
    grazie Angie

  12. Ho acquistato da un rigattiere una Necchi BU Supernova con mobiletto ma mancante di libretto di istruzioni e accessori (pedale presente). Ho seguito la discussione sopra e ho scaricato il libretto della Supernova Ultra. C’e’ la possibilita’ remota che si riescano a trovare anche gli accessori? Per intanto un grazie di cuore per il manuale.

    1. Mi scuso per la risposta in ritardissimo, ero convinta di averlo già fatto. Se le servono ancora mi contatti, conosco un negozio che ha una scatola e posso metterla in contatto.

  13. Salve, ho una necchi Bu supernova completa di tutto che non funziona,non si accende… non funziona neanche la lampadina,sapete come funzionano i collegamenti elettrici ? il trasformatore serve solo per la lampadina ? penso sia quello il problema, ho dato un’occhiata, è datato 1955!!
    volevo provare ad attaccare se lo trovo un trasformatore 220-160 al motore…ma dopo penso che vada solo ad una velocità la macchina…..non volevo cambiare il motore, Grazie mille per suggerimenti e consigli

  14. Ciao Lila
    oggi ho scoperto il tuo sito in quanto possiedo una supernova julia 534 comprata da mia madre negli anni ’60 e usata da me fino all’altro giorno quando inserendo la spina nella presa di corrente è scattato il salvavita. Nel fare alcune prove penso che si deve essere bruciato uno dei condensatori o lo stesso trasformatore.
    Ti chiedo cortesemente se puoi inviarmi lo schema elettrico e se le possiedi anche le caratteristiche del condensatore e del trasformatore .
    Ti ringrazio di cuore in anticipo

  15. Ciao Lila,
    ho ritirato proprio ieri la mia BU Supernova dal tecnico .Ma la riparazione dovuta alla sostituzione della manopola camme(che ho perso) che presenta rombo e numeri allunga ricami non è riuscita poiché tale manopola non è l ‘originale infatti l albero camme gira continuamente quando aziono il pedale drittofilo . Dove potrei trovare una manopola più adatta che permetta di azionare il meccanismo in modo graduale con i vari passaggi.Grazie se puoi rispondere

    1. Immagino si tratti di una supernova bu ma ci sono varie edizioni. L’unica è trovare una macchina donatrice, ma purtroppo non ho tempo per andare nel magazzino dove ho le mie in deposito

  16. Buon giorno, sto sistemando una Necchi superenova Julia, non riesco a trovare lo schema di collegamento dei fili di alimentazione e della pedaliera mi potete aiutare . Grazie infinite

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *