Girovagando

swirl hats
La pratica fa la perfezione?

Inutile dire quanto io sia impegnata, immagino… però volevo velocemente mostrarvi una delle poche cose che riesco ancora a fare nonostante tutto: lavorare a maglia. Se state pensando che mi sieda sulla sedia a dondolo di fianco alla culla della mia figliola addormentata a sferruzzare, purtroppo siete lontani anni luce. I ferri per me sono sempre progetti “on the road”. In questo periodo faccio a ferri principalmente durante le attese in piscina o a bordo campo per gli allenamenti del grande, spesso con la tata nella fascia, oppure in treno e recentemente pure in macchina, se sono il passeggero ed ho urgenza di fare delle manopole al volo. I miei complici fidati sono sempre dei ferri circolari in bambù molto economici, leggeri e soprattutto portabili ovunque senza sforacchiare borse e zaini, come mi succedeva con i ferri tradizionali. Dato che sono spesso interrotta, ho scelto un modello che non devo pensare o contare ed ho fatto berrettini per la piccola. Si chiama “swirl hat” e si basa su una sequenza di 8 maglie che lavorate sempre con lo stesso schema in circolo fanno un meraviglioso effetto a spirale. La sequenza, per chi ha problemi con l’inglese, è due maglie diritte, una maglia gettata, quattro maglie diritte ed una diminuzione. In pratica un aumento ed una diminuzione che spostano il lavoro. La mia refrattarietà ai campioni ha fatto si che almeno uno dei berretti sia in taglia da bambole, mentre il nocciola era originariamente inteso per il fratello…

nocciola
Pronti per uscire!

Il primo, quello rosa, è un gomito fatto di resti di cotone di varie rocche mescolate, doveva essere per settembre ma era decisamente esagerato.. inoltre sono riuscita ad invertire il lato della diminuzione (ho spostato la maglia destra sopra la sinistra a diritto invece che la sinistra sopra la destra) e a incrociare il punto gettato nel tentativo di non fare il buco, che invece è previsto e voluto …
E’ il classico progetto da mettere sui ferri se avete un solo gomitolo e poco tempo 😉 Nel sito ci sono anche le taglie per adulti, basta aumentare sempre il totale di 8 maglie alla volta. Le diminuzioni finali sono fatte diminuendo tre dove normalmente si diminuisce due… poi io vado ad ispirazione…

lanaseta
Versione lana/seta

Il berrettino avorio è l’esempio tipo, dato che avevo solo un gomitolo da 50 gr di “lana seta” (50% lana e 50% seta) ed è bastato per fare berrettino taglia 6 mesi e due manopoline con cordino catenella che passa nelle maniche…

La parte divertente è stato il commento (inteso come complimento) della cugina ventenne di mia figlia “sembra comperato” …

 

pixelstats trackingpixel

Autore: Lila

Salve a tutti, mi chiamo Lila, mi occupo fra le altre cose di storia dell'architettura, archivi, conservazione architettonica e impaginazione. Le mie passioni sono la musica corale barocca, l'arte, la storia e le vecchie carte, il cucito e le macchine da cucire degli anni 50 e 60, la maglieria e le macchine da maglieria, la buona cucina, gli animali e soprattutto i miei cucciolotti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *